COME SOMMINISTRARE UN FARMACO A UN CANE O UN GATTO?

Alle volte capita di dover dare una pillola prescritta dal veterinario al nostro amico a 4 zampe. Potrebbe opporre resistenza, ma con qualche stratagemma riuscirci non è impossibile!

Il sistema più utilizzato è sicuramente quello di nascondere la pillola in un pezzetto di cibo. Attenzione però: dobbiamo studiare con cura il boccone di cibo in cui celiamo il farmaco. E’ importante che il nostro amico non si trovi a dover masticare la pillola piuttosto che nasconderla al meglio: se la mastica si accorgerà della presenza del corpo estraneo e potrebbe evitarne l’ingestione. Se dovesse accadere è meglio lasciar trascorrere del tempo, almeno mezz’ora, prima di procedere con un altro tentativo.

Per il successo dell’operazione è meglio scegliere un alimento particolarmente appetibile per il nostro amico a 4 zampe, come ad esempio formaggio, pesce od un pezzo di carne a lui particolarmente gradita.

Se non dovesse funzionare (con i gatti è ancor più difficile essendo particolarmente diffidenti) non scoraggiamoci e cerchiamo un metodo alternativo.

Una soluzione potrebbe essere chiamare il veterinario ed in sostituzione della pillola farsi prescrivere un farmaco liquido, magari aromatizzato per aiutare l’assunzione: potremmo rimanere piacevolmente sorpresi dalla facilità con cui il nostro fedele amico si approccia a questa somministrazione.

Ti è piaciuto l’articolo?

Potrebbe interessarti anche: I CANI VEDONO IL MONDO IN MODO DIFFERENTE